1news

1scuola

master

lingue

 

La Bacheca di don Gelsomino Manfredi

Carissimi Docenti IRC, sono a informarVi che sono stati programmati sette incontri

Leggi Tutto

Istituto Superiore di Scienze Religiose "Fides et Ratio"

COMUNICATO STAMPA

Inaugurazione Anno Accademico 2017-2018

Istituto Superiore di Scienze Religiose

“Fides et Ratio” di L’Aquila

 

Sarà Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Claudio Palumbo, recentemente nominato da Papa Francesco nuovo Pastore della diocesi di Trivento e perciò, Vescovo della Chiesa molisana ricompresa nella Conferenza Episcopale di Abruzzo e Molise, a tenere la Lectio Magistralis in occasione della inaugurazione dell’Anno Accademico 2017-2018 dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose Fides et Ratio.

Monsignor Palumbo, già docente all’ISSR di L’Aquila in Storia della Chiesa Antica e Medievale, ha scelto di trattare Il caso del papa eretico nel pensiero di San Giovanni da Capestrano.

La cerimonia si svolgerà nell’Aula Magna Benedetto XVI ad iniziare dalle ore 17,00 di martedì 14 novembre prossimo e si aprirà con il saluto che l’Arcivescovo Metropolita di L’Aquila, Sua Ecc.za Mons. Giuseppe Petrocchi, nella sua veste di Presidente Moderatore dell’Istituto, rivolgerà alle autorità religiose, civili e militari presenti, nonché ai docenti e agli studenti e a quanti altri vorranno essere partecipi.

Durante l’inaugurazione sarà presentata al mondo accademico la nuova Scuola di Alta Formazione in Beni Culturali Ecclesiastici (SAF BCE), finalizzata alla formazione delle professionalità operanti, a vario titolo, nel settore dei Beni Culturali, nonché dei Direttori di Cantiere per le opere di restauro: detta SAF BCE svolgerà anche attività di aggiornamento, approfondimento e riqualificazione professionale per architetti e ingegneri. 

La SAF BCE, avendo già ottenuto illustri partenariati, ha appena siglato con la Direzione Generale Educazione e Ricerca del MIBACT una convenzione mirata a promuovere una organica collaborazione scientifica che prevede, per il titolo conseguito, il riconoscimento dello stesso Ministero. 

Per l’illustrazione della Convenzione Ministeriale con la SAF BCE interverrà l'Arch. Francesco Scoppola, Direttore Generale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo nella direzione Educazione e Ricerca. 

 

La cerimonia d'inaugurazione dell'A.A. dell'ISSR sarà trasmessa in diretta regionale su LAQTV, a partire dalle ore 17,00, sul canale 810 del Digitale Terrestre

 

.....

 

fotoarticolo

L’Istituto Superiore di Scienze Religiose di L’Aquila è stato eretto dall’Arcivescovo metropolita Mons. Carlo Martini con Decreto n. 174 del 15 agosto 1979. Successivamente, con Decreto n. 191/83 del 12 ottobre 1983 della Sacra Congregazione per l’Educazione Cattolica, esso è stato “associato” all’Istituto di Scienze Religiose della Facoltà di Teologia della Pontificia Università Lateranense. Infine, con Decreto n. 191/83/30 del 28 gennaio 1987 della stessa Congregazione, l’Istituto è stato eretto accademicamente, in via definitiva, e collegato alla Facoltà di Teologia della Pontificia Università Lateranense. A seguito dell’Istruzione dell’Educazione Cattolica del 28 giugno 2008, in data 24 giugno 2010 è stato approvato “ad quinquennium” il Nuovo Statuto mentre era Presidente Moderatore, S. E. Mons. Giuseppe Molinari, Arcivescovo Metropolita dell’Aquila.

 

L’Istituto Superiore di Scienze Religiose (ISSR) dell’Aquila «Fides et Ratio» (eretto accademicamente dalla Congregazione per l’Educazione Cattolica) è una Istituzione accademica ecclesiastica prevista dal Codice di Diritto Canonico (can. 821) e dal Codice dei Canoni delle Chiese Orientali (can. 404 2). L’Istituto è regolato dall’Istruzione sugli Istituti Superiori di Scienze Religiose della Congregazione per l’Educazione Cattolica del 28 giugno 2008.

 

L’ISSR dell’Aquila ha come scopo la formazione dei fedeli – laici, religiose e religiosi non sacerdoti – in ordine all’arricchimento della propria vita cristiana, alla capacità di dare ragione della propria fede, all’esercizio dell’apostolato loro proprio e, in particolare, alla loro partecipazione all’evangelizzazione. Allo stesso tempo, esso prepara figure professionali inserite nelle dinamiche culturali e operative della società contemporanea, per poter collaborare con i ministri sacri nella loro specifica missione.