1news

1scuola

master

lingue

 

L'Istituto

L’Istituto Superiore di Scienze Religiose (ISSR) dell’Aquila «Fides et Ratio» (eretto accademicamente dalla Congregazione per l’Educazione Cattolica nel 1987) è una Istituzione accademica ecclesiastica prevista dal Codice di Diritto Canonico (can. 821) e dal Codice dei Canoni delle Chiese Orientali (can. 404 2). L’ISSR è retto dall’Istruzione sugli Istituti Superiori di Scienze Religiose della CEC del 28 giugno 2008, dalla Nota di ricezione dell’Istruzione della CEI, dalla Nota applicativa concernente i docenti stabili degli ISSR della CEI del 29 luglio 2014, dal presente Statuto.

L’ISSR dell’Aquila ha come scopo la formazione dei fedeli – laici, religiose e religiosi non sacerdoti – in ordine all’arricchimento della propria vita cristiana, alla capacità di dare ragione della propria fede, all’esercizio dell’apostolato loro proprio e, in particolare, alla loro partecipazione all’evangelizzazione. Allo stesso tempo, esso prepara figure professionali inserite nelle dinamiche culturali e operative della società contemporanea, per poter collaborare con i ministri sacri nella loro specifica missione.

L’Istituto prevede un curriculum di studi della durata di cinque anni, suddivisi in un primo Triennio istituzionale e in un successivo Biennio di specializzazione. Al termine del Triennio si consegue il Baccalaureato (Laurea) in Scienze Religiose, al termine del successivo Biennio si consegue la Licenza (Laurea magistrale) in Scienze Religiose.  Per il conseguimento del Baccalaureato, al termine del Triennio di studi, devono essere conseguiti 180 crediti ECTS. Per il conseguimento della Licenza, al termine del successivo Biennio di studi, devono essere conseguiti 120 crediti ECTS.

Nel Triennio istituzionale vengono trattate tutte le fondamentali discipline teologiche e filosofiche, ai fini di una formazione istituzionale completa. Pertanto il programma degli studi nel triennio prevede le seguenti discipline: a) Storia della filosofia; b) Filosofia sistematica; c) Sacra Scrittura; d) Teologia fondamentale; e) Teologia dogmatica; f) Teologia morale; g) Teologia spirituale, h) Teologia liturgica; i) Patrologia e Storia della Chiesa; j) Diritto Canonico.

Nel Biennio di specializzazione vengono approfondite alcune delle discipline teologiche di cui sopra e sono previste altre discipline proprie a ciascuno dei quattro indirizzi di specializzazione: quello didattico, quello pastorale-catechetico-liturgico, quello in  bioetica, quello in beni culturali.

PEDAGOGICO DIDATTICO

L’indirizzo didattico mira alla formazione dei candidati all’insegnamento della religione cattolica nei vari ordini e gradi della scuola, attraverso l’approfondimento di alcune discipline teologiche (teologia biblica, teologia dogmatica e sacramentaria speciali, bioetica, dottrina sociale della Chiesa, diritto matrimoniale, storia della chiesa locale), l’apprendimento delle moderne scienze della religione (sociologia della religione, fenomenologia storica della religione, filosofia della religione, teologia delle religioni), l’approfondimento di alcune discipline “professionalizzanti” sul piano didattico (psicologia dell’età evolutiva, didattica della religione, legislazione scolastica e IRC), nonché l’avvio ad un tirocinio pratico.

CATECHETICO-MINISTERIALE

L’indirizzo pastorale-catechetico-liturgico prevede, oltre l’approfondimento delle discipline teologiche, la trattazione di alcune discipline che preparano alle varie attività ministeriali laicali: teologia pastorale, pastorale familiare, pastorale vocazionale, i ministeri nella Chiesa, ministero del diaconato permanente, catechetica fondamentale, catechetica speciale, liturgia delle ore, liturgia dei sacramenti, teologia spirituale, spiritualità del laicato, spiritualità della famiglia. E’ previsto infine un adeguato tirocinio formativo sul campo delle varie attività pastorali.

BIOETICA

L’indirizzo in bioetica prevede, oltre alle discipline teologiche, lo studio della  bioetica intesa non semplicemente come applicazione dell’etica ai settori sempre più complessi della medicina, ma come scienza della vita che interroga il futuro dell’uomo nel mondo, con attenzione anche a settori come quello dell’etica ambientale. Il biennio affronta le tematiche in questione a partire dalla prospettiva dell’antropologia teologica, costantemente in dialogo con la  filosofia. Tra le discipline insegnate hanno forte rilievo i fondamenti epistemologici, la bioetica teologica e filosofica, la psicologia e bioetica clinica,  biodiritto ed economia, bioetica e medicina,   studio delle frontiere  della bioetica tra genetica e neuroscienza.

BENI CULTURALI

L’indirizzo in beni culturali prevede, oltre alle discipline teologiche, l’acquisizione di competenze specialistiche capaci di comprendere il “bene culturale” primariamente quale “valore antropologico” e perciò anche “oggetto culturale”. A partire da questo sguardo globale vengono proposti in modo adeguato i diversi approcci: dallo studio alle azioni di tutela, dalla valorizzazione alla fruizione, dalla ricerca estetica all’attività artistica. A livello fondativo la storia e la critica dell’arte cristiana e l’iconografia vengono rapportate all’estetica filosofica e teologica per uno studio, in chiave antropologica e teologica, unitario dell’arte. Tali approcci di ricerca, da una parte vanno a qualificare le professionalità già operanti a vario titolo nel settore dei Beni Culturali, dall’altra preparano competenze specifiche per figure da inserire in settori nuovi della tutela, della promozione, della pastorale e del turismo storico-culturale nell’ambito dei Beni Culturali Ecclesiastici.

All’interno dell’Istituto è inoltre attiva una Scuola di Alta Formazione in Beni Culturali Ecclesiastici.

SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE IN BENI CULTURALI ECCLESISTICI

Il percorso formativo della Scuola di Alta Formazione ‘in Beni culturali ecclesiastici’ (SAF ISSAQ), che il nostro Istituto Superiore di Scienze Religiose ‘Fides et Ratio’ ha attivato, in collaborazione con alcuni Ordini Professionali e con il Patrocinio di prestigiose Istituzioni Culturali, si colloca all’interno di un percorso di studio, valorizzazione e tutela dei beni culturali ecclesiastici che, soprattutto in centro Italia, hanno visto negli ultimi anni il pericolo di perdite ingenti, con il conseguente depauperamento di un tesoro insostituibile, non solo per la Chiesa ma per l’intera comunità civile. La Scuola di Alta Formazione è strutturata in modo tale da garantire ai frequentanti l'acquisizione di competenze specialistiche capaci di comprendere il "bene culturale" primariamente quale "valore antropologico" e perciò anche come "oggetto culturale". La ‘SAF ISSAQ’, intende fornire competenze professionali qualificando le professionalità già operanti a vario titolo nel settore dei Beni Culturali, preparare competenze specifiche per figure da inserire in settori nuovi della tutela, della promozione, della pastorale e del turismo storico-culturale nell'ambito dei Beni Culturali Ecclesiastici; formare i Direttori di Cantiere per le opere di restauro, disporre di una preparazione adeguata ad affrontare i concorsi pubblici e la carriera nell'amministrazione, nelle istituzioni comunitarie o nelle organizzazioni internazionali e fornire a dirigenti e funzionari di enti privati e delle pubbliche amministrazioni, l'opportunità di svolgere attività di aggiornamento, approfondimento e riqualificazione professionale.

LA BIBLIOTECA "CARD. CARLO CONFALONIERI" - L’AQUILA

 

La biblioteca arcivescovile “Cardinale Carlo Confalonieri” di L’Aquilaè una raccolta ordinata di documenti manoscritti, stampati e monografie. Fortemente voluta dall’Arcivescovo Metropolita S. E. Mons. Giuseppe Molinari, che la intitola al Card. Carlo Confalonieri (arcivescovo di L’Aquila dal 1941 al 1950).

OFFERTA FORMATIVA

Triennio istituzionale

  • Storia della Filosofia
  • Filosofia sistematica
  • Sacra scrittura
  • Teologia fondamentale
  • Teologia dogmatica
  • Teologia morale
  • Teologia pastorale
  • Liturgia e Sacramentaria
  • Patrologia e Storia della Chiesa
  • Diritto Canonico
  • Pedagogico-didattico
  • Catechetico-Ministeriale
  • Bioetica
  • Beni Culturali

Biennio di specializzazione

ISTITUTO SUPERIORE DI SCIENZE RELIGIOSE “FIDES ET RATIO”

collegato alla Facoltà di S. Teologia della Pontificia Università Lateranense

Via Vetoio, 67100 L’Aquila
Tel. 0862.25104

Sito:

www.issraq.it 

www.bibliotecacarloconfalonieri.it

E-mail

Preside: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Segreteria: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Apertura uffici accademici e sala studio

Dal lunedì al venerdì dalle 15.00 alle 19.00