Scuola di Alta Formazione in Beni Culturali Ecclesiastici

Il percorso formativo della Scuola di Alta Formazione in Beni Culturali Ecclesiastici, che il nostro Istituto Superiore di Scienze Religiose “Fides et Ratio” ha organizzato, in collaborazione con alcuni Ordini Professionali e con il Patrocinio di prestigiose Istituzioni Culturali, si colloca all’interno di un progetto di studio, valorizzazione e tutela dei Beni Culturali Ecclesiastici che, soprattutto in Centro Italia, ha dovuto confrontarsi con gli ingenti danni causati al patrimonio monumentale, artistico e religioso dai recenti eventi sismici. Se il grave dissesto provocato dal terremoto non troverà rapidi e competenti interventi di restauro, si andrà inevitabilmente incontro al drammatico depauperamento di un inestimabile “tesoro” architettonico, morale ed estetico, lasciato in eredità dalle generazioni passate non solo alla Chiesa, ma all’intera comunità civile.

Dall’Anno Accademico 2011/2012 l’Istituto, oltre ad avere aperto un corso di Laurea Magistrale in Scienze Religiose con Indirizzo in Beni Culturali, ha ampliato la propria offerta formativaarricchendola con l’attivazione di un Master Nazionale di II Livello in Beni Culturali Ecclesiastici – in collaborazione per gli

A.A. 2011-2015, con l’Università degli Studi “Mediterranea” di Reggio Calabria – per il quale ha avuto fin da subito il patrocinio dall’allora Pontificia Commissione per i Beni Culturali. In questo “iter evolutivo” di formazione, studio e ricerca si colloca ora la Scuola di Alta Formazione in Beni Culturali Ecclesiastici, che già gode dell’Alto Patrocinio del Pontificio Consiglio della Cultura.

La Scuola di Alta Formazione è strutturata in modo tale da favorire, nei frequentanti, l’acquisizione di competenze specialistiche, che consentano di comprendere il “bene culturale” primariamente quale “valore umano” a tutto campo: perciò anche come prezioso “patrimonio” sociale ed ecclesiale.

A partire da questo sguardo globale, vengono proposti in modo sistematico diversi approcci: dallo studio filosofico-estetico all’attività artistica, dalla ricerca accademica alle concrete azioni di tutela, dalle problematiche di fruizione alla valorizzazione consapevole. A livello fondativo la storia e la critica dell’arte cristiana e l’iconografia vengono affrontate in chiave antropologica, come anche teologica, per una comprensione multifattoriale del fenomeno spirituale e artistico.

Gli approcci di ricerca tracciati nel piano di studi, da una parte sono mirati a qualificare le professionalità già operanti – a vario titolo – nel settore dei Beni Culturali in ambito civile; dall’altra preparano “idoneità” specifiche per figure da inserire in settori nuovi nell’ambito dei Beni Culturali Ecclesiastici: come quelli mirati alla tutela, alla comunicazione promozionale, al turismo storicoculturale e al coinvolgimento pastorale. In tale orizzonte prende un marcato rilievo l’intento di offrire una preparazione “attrezzata” per affrontare i concorsi e la carriera nella pubblica amministrazione, nelle istituzioni comunitarie o nelle organizzazioni internazionali.

La Scuola di Alta Formazione, inoltre, fornisce a dirigenti e funzionari di enti privati e delle pubbliche amministrazioni, l’opportunità di svolgere attività di aggiornamento, approfondimento e riqualificazione professionale.

Da questo Anno Accademico, per fare fronte alle nuove esigenze che emergono nell’ambito dei Beni Culturali, oltre ai due anni di lezioni frontali previsti dalle normative nazionali ed europee per svolgere un normale Master di II livello, nella nostra Scuola di Alta Formazione è stato istituito un terzo anno, che sarà dedicato alle attività di laboratorio relative al restauro pittorico, ligneo e alla catalogazione dei Beni Culturali Ecclesiastici, come anche alle metodologie per la gestione dei cantieri di opere ed architetture vincolate, al fine di rendere fruibili, ai nostri studenti, percorsi cognitivi e pratici per una abilitazione più esauriente e specialistica in questo settore.

La vocazione specifica del Fides et Ratio, oltre ad essere legata all’intelligentia fidei, ha portato la Comunità Accademica a prodigarsi per una “crescita integrale” anche nel settore della conoscenza e della valorizzazione del patrimonio culturale ecclesiastico, con un chiaro accostamento alla rivelazione cristiana: non solo per chi vive la fede come perno dell’esistenza, ma anche come provocazione per chi è alla ricerca di un senso nella vita.

L’augurio – “in primis” agli studenti, ma anche ai docenti e a tutti coloro che a vario titolo saranno impegnati in questa “avventura” formativa – è che attraverso lo studio dell’arte e dei beni culturali, avanzino progressivamente, con la necessaria ma feconda fatica, nella scoperta gioiosa di un “universo” umano che, con linguaggi diversi e inesauribile creatività, riflette la bellezza di Dio e il suo amore che agisce nella storia.

1° ANNO

1° SEMESTRE
ORELunedìMartedìMercoledìGiovedìVenerdì
14:15 – 15:00BC104 VetteseSCBC03 Masci
15:00 – 15:45BC104 VetteseSCBC03 Masci
15:55 – 16:30SCBC02 Di CarloBC102 Simone
16:40 – 17:25SCBC02 Di CarloBC102 Simone
17:30 – 18:15SCBC04 ColimbertiBC101 Sidor
18:15 – 19:00SCBC04 ColimbertiBC101 Sidor
2° SEMESTRE
ORELunedìMartedìMercoledìGiovedìVenerdì
14:15 – 15:00SCBC08
Ulizio
15:00 – 15:45SCBC08
Ulizio
15:55 – 16:30BC102
Simone
16:40 – 17:25BC102
Simone
17:30 – 18:15BC101
Sidor
18:15 – 19:00BC101
Sidor

Istituto Superiore di Scienze Religiose

“Fides et Ratio”

Via Vetoio, snc 67100 L’Aquila

Tel. 0862/25104

Cell. 366 972 8763

e-mail: issraqsegreteria@gmail.com

web: www.issraq.it

Inviare la lettera per l’ammissione